Gli interessi anatocistici sono gli interessi che paghi su interessi già liquidati. Questo succede nella capitalizzazione composta dove al capitale sul quale si calcolano gli interessi gli si aggiungono anche gli interessi pagati precedentemente.

  • L'interesse è semplice quando gli interessi maturati da un dato capitale in un periodo di tempo, non vengono aggiunti al capitale che li ha prodotti quindi non maturano a loro volta interessi.
  • L'interesse è composto quando viene aggiunto al capitale iniziale che lo ha prodotto quindi alla maturazione degli interessi il montante verrà riutilizzato come capitale iniziale per il periodo successivo, ovvero l'interesse produce interesse.

RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA GRATUITA

SCOPRI SUBITO SE PUOI OTTENERE UN RIMBORSO DALLA TUA BANCA!

Interessi anatocistici: Interesse Semplice e Interesse Composto

Partendo dalla formula di calcolo faremo un esempio pratico su un capitale C=90.000€ ad un tasso del 5% per t=10 anni

  • Interesse semplice 𝐼𝑠=𝐶*(1+𝑛*𝑖): Montante MS= 135.000 € Interessi IS= 45.000 €
  • Interesse composto 𝐼𝑐=𝐶*(1+𝑖)𝑛: Montante MC= 146.600,52 € Interessi IC= 56.600,52 €

Utilizzando il metodo della capitalizzazione composta paghi 11.600,52 € di interessi in più.

In questa tabella sono specificate le percentuali di recupero sul totale dell’importo finanziato per tutta la durata del rapporto.

Se pensi che potresti essere vittima di anatocismo non esitare a contattarci, i nostri professionisti ti spiegheranno tutto quello che vuoi sapere nei minimi dettagli.

RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA GRATUITA

SCOPRI SUBITO SE PUOI OTTENERE UN RIMBORSO DALLA TUA BANCA!

Gli interessi anatocistici sono vietati dalla legge

Interessi Anatocistici L’art.1283 c.c. sull’ anatocismo recita: “in mancanza di usi contrari, gli interessi scaduti possono produrre interessi solo dal giorno della domanda giudiziale o per effetto di convenzione posteriore alla scadenza sempre che si tratti di interessi dovuti per almeno sei mesi”.

Da un esame di questa norma si evince che la legislazione ammette gli interessi anatocistici solo al valere di tre condizioni. La prima è che gli interessi devono essere già scaduti e quindi non pagati da almeno 6 mesi. La seconda è che gli interessi scaduti iniziano a produrre altri interessi solo dal giorno della domanda giudiziale.

La terza e più importante condizione è che tutto questo deve essere pattuito nel contratto, quindi anche se gli interessi non vengono pagati, la banca non può calcolare su di essi ulteriori interessi se non è stato precedentemente specificato.

Copyright © Gruppo IMIS s.r.l. 2013. All Rights Reserved. SEDE LEGALE via Cassolo, 6 - 20122 Milano - P.IVA 08188690963 - N°REA MI-2008369
E. info@gruppoimis.it | Privacy & Cookie